Una bella domenica: 12 km

Una bella domenica

Oggi è stata una grande giornata, non volevo uscire di casa a causa del tempo nuvoloso. Mezz’ora prima dell’allenamento stava per nevicare e alla mattina aveva piovigginato ma ho preso ieri le nuove Brooks Ghost 11 e devo testarle! Quindi mi preparo con i leggings della Kalenjii, maglietta traspirante a maniche corse e sopra quella a maniche lunghe, inoltre metto anche dei guanti leggeri apposta per la corsa. Sono pronto a correre!

Il mio allenamento

Visto che non faccio mai preriscaldamento, inizio piano, infatti il primo chilometro lo percorro in cinque minuti netti poi proseguo a ritmo andante. Arrivato in Bergamo città noto che la pavimentazione liscia con le scarpe nuove non è una buona combinazione per l’attrito quindi cerco di fare molta attenzione per non scivolare. Proseguo ancora e raggiungo la stazione, la supero e mi ritrovo al terzo chilometro. Inizio ad avere qualche acciacco durante la respirazione ma dopo il quarto chilometro sparisce tutto, mi sento bene e continuo senza problemi.

Arrivato al settimo chilometro mi sento la “vittoria” in tasca, ho superato metà allenamento e non ho nessun problema fisico e neanche di fiato. Sbaglio una via per tornare indietro ma non mi fermo, fortunatamente sbuco ancora in stazione e da li proseguo nuovamente verso il centro di Bergamo. Ormai manca meno di un chilometro, inizio ad accelerare, ho ancora un po’ di energie e finisco l’ultimo chilometro con 4’38”. Ormai ho fatto i 12 km, vorrei continuare perché mi sembra sprecato aver fatto tutti quei chilometri, avere ancora energia e non poterla usare, ma mi dico che devo rispettare il programma per non fare errori.

Come essere felici

Cosa posso dire? Ho finito i 12 km in meno di un’ora (57’20”). Sono più che felice del risultato, è stata una bella giornata. Sono rimasto concentrato sul respiro, sugli appoggi dei piedi e in certi punti ho stretto i denti. Sono rientrato a casa e sembrava che fossi uscito da poco, il tempo è passato davvero veloce, era da tanto che non mi sentivo così. Saranno state le scarpe, sarà stata la mia motivazione di tornare ai vecchi tempi, il risultato è che sono davvero felice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *