Riprendere il ritmo con il nuovo anno

Riprendere il ritmo con il nuovo anno

Il nuovo anno è iniziato, tutti sono pronti a programmare nuovi propositi. Il mio è di riprendere a correre come si deve! Quindi perché non ripetere lo stesso percorso dell’anno scorso? Fino a settembre andava tutto bene, quest’anno spero di continuare fino alla fine.

Ho scaricato nuovamente il programma “La mia prima mezza maratona” anche se in realtà i 21 km li ho fatti diverse volte durante il 2018 ma visto che devo riprendere da zero (o quasi) ho bisogno di iniziare piano.

I primi cinque chilometri del 2019

In realtà sono sei, quest’anno aggiungo anche la fase di riscaldamento prima di allenarmi. Nulla di impegnativo ma voglio fare le cose per bene. Peccato che sono uscito solo un’ora dopo dall’orario di pranzo, non ho ancora digerito ma i tempi sono stretti e faccio quello che posso.

Inizio a camminare per 400m, proseguo per altri 200 correndo molto piano, successivamente altri 150 di camminata e 150 di corsa. Il riscaldamento è già finito.

Il primo chilometro procede bene, per i primi tratti non sento la fatica ma arrivato in fondo inizio a sentire un dolore vicino alla scapola sinistra. Probabilmente è dovuto ad un movimento sbagliato del braccio ma proseguo ancora. Poco dopo sono costretto a fermarmi per qualche secondo per mancanza di fiato, da qui capisco che il mio allenamento non andrà come previsto. Successivamente è un continuo correre con riposo, fino alla fine dei cinque chilometri di allenamento.

Defaticamento

Il defaticamento è più lungo del previsto, mi ritrovato in fondo ad Albegno, quindi per tornare a casa mancano circa cinque chilometri. Inizio a camminare con un passo leggermente più veloce del normale ma la strada è lunga. Non voglio correre perché so che mi devo ancora abituare, il vento di due giorni fa si è fatto sentire anche oggi e la giornata è abbastanza fredda. Arrivo a casa dopo circa mezz’ora e sento la necessità di coprirmi per bene.

Conclusioni

Pensavo di fare decisamente meglio, almeno i 5 km senza dovermi fermarmi invece mi sa che devo riprendere l’abitudine. Escludendo il primo chilometro, il mio ritmo medio è stato di 5’07” mi sa che c’è da lavorare parecchio, il periodo di Natale è durato troppo sia per quanto riguarda i pasti che per quanto riguarda gli allenamenti.

Chi vuole lavorare con me in questo 2019? Scrivetemi sotto questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *