Grande giornata! 10 km fatti senza grossi problemi

Grande giornata! 10 km fatti senza grossi problemi

Oggi è una grande giornata!!! Sono strafelice rispetto a ieri che ero preoccupatissimo dell’allenamento di oggi…

Premessa

E’ passato davvero tanto dall’ultimo mio articolo, un motivo è perché avevo preparato dei post e poi mi sono rimasti salvati come bozze ma non l’ho mai pubblicate; il secondo motivo è che sono stato preso sia dal lavoro che dalle ferie; infine, grande novità: mi sono iscritto in palestra lunedì scorso.

La settimana appena passata ho fatto un bel po’ di progressi anche se ho perso il mio adorato mp3, lasciato su una panchina degli spogliatoi e mai più ritrovato. A parte questa tragedia vi racconto un po’. Ho iniziato, ovviamente, con il tapis-roulant, primo giorno il sole al pomeriggio picchiava abbastanza forte e ho dovuto fare più pause per arrivare ai 6km sul tappeto, successivamente ho fatto anche qualche allenamento per le braccia grazie ai macchinari. Più o meno così tutta la settimana, finché venerdì sono riuscito a fare i 6km sul tappeto senza fermarmi a 12km/h, ero esausto, l’umidità era davvero troppa.

La grande giornata!

Era fine settembre che non facevo i 10km, oggi è stato il grande giorno! Parto non troppo convinto per la preoccupazione di non farcela, come ho detto, ero anche senza mp3. Quindi inizio con un andatura semplice, arrivo al primo chilometro che sento il mio respiro ancora regolare. A quanto pare, ascoltarsi fa bene, procedo ad una buona andatura e raggiungo il secondo chilometro che mi porta verso il solito parco della Trucca.

Non sono convinto del giro perché ne dovrei fare quattro tutti uguali quindi prendo l’uscita del parco e proseguo verso Curnasco. Sono ad un terzo del mio allenamento e inizio a chiedermi se arriverò mai alla fine. Tengo duro e proseguo ancora, supero il quarto chilometro quando, ad un certo punto, un cane inizia ad abbaiare dietro ad una siepe, ancora un po’ e mi sarei ritrovato in mezzo alla strada con il cuore in gola. Fortunatamente non è passato nessuno e proseguo la mia andatura ritrovandomi a metà percorso. Sono ancora intero, niente crampi alla pancia (che in questo periodo mi venivano durante la corsa), le gambe reggono bene e il fiato è ancora buono. Finita la strada per Curnasco, torno indietro e al settimo chilometro inizio a dubitare davvero delle mie capacità, quindi mi continuo a dire di dare il massimo e di proseguire fino alla fine.

All’ottavo chilometro vorrei mollare perché inizio ad avere il fiatone ma cerco di controllarmi, rallento quel tanto per non mollare ma continuo a correre. Arrivo al decimo chilometro che sono quasi a casa e sono al settimo cielo! Solo 47 minuti!!!! So che per qualcuno è una stupidata ma considerando che i miei tempi d’oro erano poco sotto di 45 min non mi è andata così male e ne vado fiero!

Conclusioni

Sono davvero felice del risultato, mi mancano solo una cosa: la compagnia. Quest’ultima è uno stimolo in più per resistere e dare di più in mancanza di questa bisogna darsi forza da soli e oggi ce l’ho fatta! Posso migliorare ancora e ne sono convinto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *